dolcepiemonte

TINCA GOBBA DORATA DEL PIEMONTE

Nel 2008 è stato assegnato a questo pesce d'acqua dolce il riconoscimento della Commissione Europea come denominazione di origine protetta.
La D.O.P. è stata concessa dalla Commissione Europea per tutelare la tinca gobba dorata del Piemonte, un prodotto tipico di questa regione che era stato dimenticato a lungo ma che, grazie anche a Slow Food che dal 2000 l'ha inserto tra i suoi presidi, si sta riscoprendo.

la tinca gobba dorata del Piemonte si alleva dal XIII secolo nella zona del Pianalto, un altopiano compreso tra le provincie di Torino, Asti e Cuneo.

La tinca dorata ha carni poco grasse, un gusto molto delicato e carni sode, il modo più tradizionale per cucinarla è in carpione, classiaca preparazione della cucina piemontese.